Metodo

Semiotica dei nuovi linguaggi, neuro-marketing, brand positioning, design thinking

SEMIOTICA dei nuovi Linguaggi

Grazie all’esperienza e alla reputazione del nostro team, abbiamo instaurato molte collaborazioni con influencer specifici per diversi settori merceologici con i quali collaboriamo da anni.

Cos’è la semiotica? E cosa c’entra con il branding e il marketing?
Potremmo stare qui a raccontarvi che è una disciplina che fa parte della filosofia e che si occupa dei segni, le parti fondamentali di qualsiasi linguaggio, verbale o non verbale.
Vi diremo piuttosto che è un metodo scientifico che considera tutte le cose, anche il computer o lo smartphone da cui state leggendo, come aspetti dotati di un senso, di un significato profondo e non sempre visibile.
Un metodo che insegna che il Marketing e il Branding sono essenzialmente linguaggi, forme di racconto e possono essere creati tramite una griglia di strumenti semiotici (significante e significato, il quadrato semiotico, il modello narrativo, lo schema delle funzioni comunicative).

Ma non preoccupatevi non sentirete lezioni universitarie.

Il nostro metodo ci permette di essere pratici e concreti ma anche scientifici perché il marketing non è postare su un social, fare un sito, realizzare un volantino.

NEURO-MARKETING

Neuro + Marketing: non è una parola alla moda, ma un metodo per fare marketing in modo diverso!


Lo sapevi che i neuroni specchio hanno un ruolo decisivo nella nostra vita? Sai quali contenuti (verbali, visivi, immagini in movimento) vengono recepiti prima dal nostro cervello? Sai quali errori cognitivi bloccano i processi d’acquisto?

Le nuove conoscenze sulla mente umana, prodotte dalle neuroscienze cognitive e dalla psicologia, applicate al marketing e al branding ci permettono di rispondere

Da sempre siamo convinti che l’approccio “psicologico” sia quello determianante: non bisogna proporre ciò che ci piace o ciò che è solamente bello, ma quello che può catturare il consumatore.

Gli strumenti del neuromarketing permettono di conoscere il consumatore, di modificare la propria comunicazione, di toccare leve giuste.
Un approccio scientifico è sempre la risposta corretta per un solido posizionamento aziendale e per un piano marketing dinamico!

E nel suo viaggio, Ulisse ha avuto bisogno di usare molta psicologia…

BRAND POSITIONING

Il Brand positioning è un processo necessario per intraprendere un percorso di marketing e di comunicazione: prima di proporre qualcosa a qualcuno, bisogna capire che cosa si sta proponendo (la Brand identity), perché e per chi la si sta proponendo (posizionamento).

Il Brand positioning si serve della semiotica, della teoria della comunicazione, della psicologia per creare una solida base sulla quale costruire il successo di una marca.

Ogni viaggio comincia da qui…

DESIGN THINKING

Molti ci chiedono se facciamo anche design? se progettiamo oggetti e contenuti creativi?
Il nostro team è composto anche da industrial designer e questo ci permette di rispondere positivamente.

Però “design”, per noi, ha un senso più ampio: vuol dire “progettare”, predisporre le condizioni affinché sia possibile produrre risultati positivi e ricchi di futuro.
Applicare il design thinking, mettendo in campo competenze multidisciplinari, vuol dire progettare un intero percorso di marketing, progettare l’identità e il piano di sviluppo di una marca o di un prodotto… vuol dire tener conto che ogni progettazione è un percorso, un viaggio!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi